Come Fare Root su Android

Categoria:
Dispositivi Android
Commenti: 51

Vuoi effettuare il root del tuo dispositivo Android, ma non sai da dove iniziare? In questo articolo innanzitutto spieghiamo in parole povere cos’è il ROOT e poi mostriamo come fare il root sul tuo cellulare o tablet Android, indipendentemente dal modello e dalla marca: Samsung Galaxy,  Huawei, HTC One, LG Optimus, Motorola, Google Nexus, Sony Xperia, ecc…

Che cosa significa “Dare i permessi di Root” al dispositivo?

Il “root” del dispositivo Android è quel processo che consente di eseguire il sistema operativo Android sui telefoni cellulari, tablet per raggiungere il controllo privilegiato (accesso root o permessi di root) nel sottosistema Android. E’simile alla esecuzione dei programmi come “amministratori” su Windows o dare autorizzazioni amministrative su Linux.

Perché c’è bisogno del Root su Android?

Sono molteplici le situazioni che richiedono i permessi di Root sul dispositivo Android, ad esempio quando si vuole:

1. Superare i limiti che gli operatori e le industrie hardware mettono sui dispositivi.
2. Ottenere la possibilità di modificare o sostituire le applicazioni e le impostazioni di sistema.
3. Eseguire applicazioni particolari che richiedono autorizzazioni a livello di amministratore.
4. Eseguire altre operazioni che sono altrimenti inaccessibili
5. Facilitare la completa rimozione e la sostituzione del sistema operativo del dispositivo.

Dopo aver sradicato (fatto il root) del tuo telefono Android o tablet, avrai pieno accesso a tutto il sistema e potrai eseguire più applicazioni, disabilitando bloatware, controllare le autorizzazioni app, abilitare il tethering, e fare un sacco di altre cose.

Come Fare il Root del tuo smartphone o tablet Android?

Come si fanno ad abilitare i permessi Root sul tuo telefono Android? Non importa il modello e marca del tuo cellulare o tablet Android, es. Samsung Galaxy S8/S7/S6/S5/S4, Samsung Galaxy Note 3/2, LG G6/G5/G4/G3, Samsung Galaxy J3/J5/J7, Huawei P7/P8/P9/P10, HTC One, LG Optimus, Motorola Droid Razr Maxx HD, Sony Xperia, Google Nexus, o altri… potrai provare i seguenti metodi per “rootare” il tuo Android!

SOLUZIONE n.1: ROOT TRAMITE MOBILEGO

Innanzitutto scarica il programma MOBILEGO sul tuo PC dal seguente pulsante:

download

Installa ed avvia MobileGO, ecco l’interfaccia principale che vedrai:

home-mobilego-android

La prima cosa da fare è collegare il tuo dispositivo al PC via USB o Wi-Fi. Affinchè il tuo cellulare venga correttamente riconosciuto però è indispensabile andare nelle impostazioni del dispositivo e attivare il debug usb (se non sai come fare leggi come attivare DEBUG USB su Android). Una volta effettuata la connessione, il programma riconoscerà il tuo dispositivo Android e vedrai una schermata come questa:

finestra principale

MobileGO è un programma molto utilizzato per gestire tutti i dati presenti sul dispositivo, direttamente dal PC. Ma oltre a tale funzione di “gestione dati” possiede anche quella di abilitare i permessi di ROOT. Basta cliccare sul pulsante sulla destra della schermata iniziale “ROOT IN UN CLIC” e poi confermare cliccando sul pulsante OK nella finestrella che appare:

 

A questo punto non dovrai far altro che attendere la fine dell’operazione:

4

Al termine del processo, se tutto è andato a buon fine, apparirà un messaggio del tipo “ROOT riuscito”:

5

SOLUZIONE n.2: ROOT TRAMITE TUNESGO

TunesGo è uno dei migliori “root software per Android” presenti attualmente perchè consente di abilitare i permessi di root sul dispositivo Android in maniera molto semplice e veloce. Esso supporta quasi tutti i dispositivi e modelli Samsung, HTC, Sony, Motorola, LG, Huawei, Acer, Google, ecc….

Caratteristiche TunesGO:

  • Compatibile con tutte le versioni Android dalla 2.1 in su.
  • 100% sicuro da usare nell’effettuare il root.
  • NON compromette la garanzia del dispositivo Android.
  • Supporta oltre 3000 modelli di cellulari e tablet Android.
  • Consente di fare backup e ripristino dei dati prima e dopo il rooting

Scarica e installa TunesGO sul tuo PC Windows dal seguente pulsante:

download

Installa ed avvia il programma.

Collega il tuo Android al computer via USB e segui le indicazioni che appariranno su TunesGO fino a quando viene correttamente rilevato. Una volta riconosciuto, dal programma accedi alla scheda TOOLBOX e da qui clicca sulla funzione ROOT 1 CLIC

1476538799-9771-one-click-root-android

In pochi minuti il tuo dispositivo Android verrà “rootato”!

SOLUZIONE n.3 –  ROOT “MANUALE” (per utenti esperti)

CASO A) UTILIZZO DI SUPERONECLICK

Prima di iniziare, segui questi passi:

1. Scarica e installa Java JDK sul tuo PC (se non è già installato)
2. Scarica e installa Android SDK sul tuo PC.
3. Installa i driver USB giusti per il tuo dispositivo.
4. Collega il tuo dispositivo Android al PC con un cavo USB.
5. Abilita il debug USB sul tuo dispositivo andando in Impostazioni > Applicazioni > Sviluppo e selezionando la casella “Debug USB”.

Dopo aver fatto tutti i passaggi di cui sopra, potrai seguire il seguente tutorial su come fare root su Android.

1. Scarica SuperOneClick dal sito ufficiale: shortfuse.org e fai doppio clic su di esso per avviarlo.

Nota: SuperOneClick è un software molto semplice per fare il root su diversi dispositivi Android

downlown-superoneclick

2. Fai clic sul pulsante “Root” nella finestra di SuperOneClick. Poi SuperOneClick richiederà alcuni minuti per radicare il tuo dispositivo Android.
root-android-device

finish-rooting

3. Riavvia il dispositivo Android dopo aver terminato il root. SuperOneClick installerà automaticamente l’app SuperUser. Consenti o negala richiesta quando un app sul tuo dispositivo cerca di guadagnare i permessi di root.
allow-superuser-request

4. Apri l’app Superuser per controllare i permessi salvati.
Dopo che tutti i passaggi sono fatti, potrai fare quello che vuoi sul tuo dispositivo Android con i permessi di root, come ad esempio recuperare i dati cancellati o persi dal dispositivo Android.

CASO B) UTILIZZO DI ODIN e TWRP RECOVERY

Un’altra soluzione “manuale” che si può usare per abilitare i permessi di root su dispositivi Android è quello di installare TWRP Recovery sul dispositivo Android. TWRP Recovery fornisce gli strumenti necessari per flashare e personalizzare il proprio dispositivo Android e aiuta anche ad abilitare i permessi di root eseguendo il flash del file SuperSu.zip

1. Per flashare il dispositivo Android occorre innanzitutto scaricare Odin e il file TWRP recovery dal sito ufficiale.

2. Adesso metti il tuo dispositivo Android in “modalità bootloader” premendo i tasti Home, Accensione e Volume Giù contemporaneamente.

3. Collega ora il tuo cellulare al PC via USB. Una volta aperto Odin esso automaticamente rileverà il dispositivo e l’indicatore ID:COM diventerà di colore blu

root huawei p9 - launch odin

4. Clicca sul pulsante AP e seleziona il file TWRP che hai scaricato prima

root huawei p9 - select twrp image

5. Dopo aver caricato il file clicca su “START”. Il sistema mostrerà un messaggio “Pass” per indicare che tutto funziona correttamente

root huawei p9 - click on pass

6. Ora scarica una versione stabile di SuperSU indispensabile per fare il root. Copia e incolla il file SuperSU.zip nella memoria del tuo cellulare.

7. Ora puoi anche scollegare il cellulare dal PC e mettilo in modalità “TWRP recovery” premendo contemporaneamente i tasti Home, Accensione e Volume Su.

8. Una volta entrato in modalità “TWRP recovery” e clicca su “Install”. Seleziona il file SuperSU che hai salvato sul dispositivo e installalo.

root huawei p9 - install supersu

9. Attendi fino alla fine del processo. Poi riavvia il dispositivo.

51 responses on “Come Fare Root su Android

  1. Consolle85 ha detto:

    Il primo metodo ha funzionato alla grande… semplice e veloce!
    grazie per la segnalazione

  2. Mattia Delli Carri ha detto:

    Ma quando attivo debug usb mi cancella tutti i dati che stanno sul mio HTC one m8

  3. jessica ha detto:

    Non capisco perchè per fare l’accesso root inizialmente sembra tutto ok, poi alla fine mi dice errore e “accesso root non riuscito”. Ho attivato il debug usb.

  4. DEFALT ha detto:

    Se non riuscite ha fare un semplicissimo root siete messi piuttosto male~~(8:> <:8)~~

  5. mauro ha detto:

    Default il prof…vieni a farlo te…qui si perde solo tempo…

  6. cliente ha detto:

    scusate ma è normale che il root dura tipo moltissimo e non finisce mai????

  7. andrea ha detto:

    vorrei sapere se è vero che se metti la root su dispositivo samsung la garanzia samsung italia non vale più

  8. alessandra ha detto:

    è normale che si riavvia più di una volta il telefono e che ci metta molto a farsi il root?

  9. giampiero ha detto:

    Ok, ma per chi ha un MAC?

  10. giulia ha detto:

    sto usando il primo metodo, il telefono si è riavviato poco dopo l’inizio ma ora la procedura sta durando tanto.. è normale?

  11. Giulia ha detto:

    Salve, dovrei fare il root per un Samsung gt s7390. Va bene la procedura che è descritta in questa pagina? Ma é necessaria per usare dr fone o posso evitare. C’è altro modo per accedere alle conversazioni whatsapp? Grazie

  12. Alessandro ha detto:

    Faccio partire il tool “ottieni accesso root” ma dopo pochi secondi il cell si riavvia e dopo un minuto circa mi dice che la procedura è fallita. Sbaglio qualcosa??

  13. Rinaldo ha detto:

    Salve, con questo programma si può rootare anche il note 3 con lollipop? Si perde la garanzia?

  14. Giuseppe ha detto:

    Salve, vorrei sapere se bisogna attivare l’archivio usb anche, uso android 4.4.4

  15. Fabio ha detto:

    Io ho un Android 4.4.3 ma è possibile fare il root in questa versione?

  16. Danilo ha detto:

    Io Ho provato diverse volte con un Asus zenfone Go con sistema operativo 5.1 ma non va… provato di tutto… avete delle soluzioni migliori??

  17. Mia ha detto:

    il root non funziona..il cellulare si riavvia 2-3 volte e poi si disconnette e devo rincomincia tutto dall’inizio. Non capisco cosa non funzioni.

  18. Vidu ha detto:

    buonasera, io ho fatto tutti i passaggi ma non ho un applicazione in autorun, mi dice che non ho nessuna app in autorun perchè?

  19. Niccopixel ha detto:

    è normale che ci metta tanto a fare il root??

  20. Anthony ha detto:

    Ciao, vorrei roottare il mio cellulare, è Mediacom Phonepdas duo 525u, vorrei apere se si può ruttare questo cellulare, ne ho provati tanti ma non funzionano, e qualcuno ha qualche consiglio da darmi 🙂

  21. marcello ha detto:

    Ciao, vorrei ottenere i permessi Root sul mio samsung s3, ho scaricato MobileGo per Mac ma non mi sembra ci sia l’opzione “occorre root”. Si può fare un qualche maniera o devo usare un computer Windows?

    • admin ha detto:

      Bisogna usare un PC Windows…

      • marcello ha detto:

        approfitto della tua esperienza, per fare spazio sul mio dispositivo ho eliminato la cartella “Snapchat” nella sezione “file vari” del mio telefono… mi sono accorto solo dopo che avevo eliminato tutte le foto che rientravano appunto nell’album “Snapchat” della mia galleria. Sbloccando il mio dispositivo e usando poi Wondershare Dr.Fone riuscirò a recuperare queste foto, nonostante le abbia eliminate in questa maniera non convenzionale? grazie

  22. xro93x ha detto:

    la prima procedura va bene per il mio wiko lenny 2 con lollipop 5.1 ??? Ho provato di tutto e non voglio fare modding … anche perchè mi serve solo per fare spazio nel mio wiko!

  23. isabel125 ha detto:

    s.o.s ho un tablet KNmobile,lo schermo prima e diventato nero e io dopo un po ke non si riprendeva l’ho spento,ma dopo non si e riacceso piu’,allora ho premuto il tasto accensione e volume unsieme e mi e uscito un robot a pancia in su con un segnale di pericolo all’interno della pancia…cosa posso fare?ora si e spento e l’ho messo sotto carica..aiutatemi

  24. Matteo ha detto:

    Ciao, si può effettuare il root su Asus Zenfone con mobile go? Se si, corro il rischio di cancellare tutti i dati del telefono?
    Grazie

    • admin ha detto:

      Si è fattibile…comunque puoi verificare la compatibilità usando la versione demo del software. Col root non c’e’ rischio di cancellare i dati

  25. Dawid ha detto:

    All’incirca quanto ci mette con il primo metodo?

  26. apol9 ha detto:

    entrambe le operazioni per il root valgono anche per il samsung galaxy tab 3 lite SM-T110?

  27. […] 12) Se tutti i punti sopra indicati non risolvono il problema del blocco della scansione, e se il tuo Android non ha i permessi di Root, allora effettua tale operazione come indicato in questo articolo: https://www.softstore.it/come-fare-root-su-android/ […]

  28. Romolo ha detto:

    Salve!

    Ho uno smartphone Sony Xperia M4 AQUA modello E2303.

    Prima di provare il primo metodo devo chiedere una cosa all’autore dell’articolo:cosa succede se si fa il root? Android mi chiede di immettere qualche password? Compaiono nuove opzioni nel telefono su “impostazioni”?

  29. Romolo ha detto:

    Io vorrei fare il ROOT per installare le applicazioni direttamente sulla memoria esterna.

    Se uso MOBILEGO quanto tempo occore per fare il ROOT del Sony Xperia M4 AQUA modello E2303?

  30. Romolo ha detto:

    Allora ho provato il primo metodo con il Sony Xperia M4 AQUA modello E2303 ma non ha funzionato.
    Mi dice qualcosa del tipo “accesso root in corso” dopodichè lo smartphone si disconnette da MOBILEGO e si riavvia varie volte.Sullo schermo del computer rimane sempre “accesso root in corso”. Ho atteso per mezz’ora ma nulla…Suggerimenti?

  31. Pasquale Cannone ha detto:

    salve, io ho uno zenfone 3max con questa build ( ww_phone-13.1.0.51-20170309) aqggiornato ieri e dai vari siti tecnici che ho visitato, in primis xda non danno al momento fattibile il root per mancanza dello scater idoneo, mentre leggo qui e su un video guida di youtube è fattibile…. che faccio? non vorrei briccare e buttare il cell appena preso.

  32. Marco ha detto:

    Salve, ho riscontrato che per fare il root con il primo metodo, occorre una connessione ad internet, e quindi presumo che occorra anche per il secondo; io avendo solo il cellulare che uso come hotspot sono impossibilitato. volevo sapere se anche la versione manuale utilizza i dati. grazie.

  33. Bambis ha detto:

    salve. ho un samsung s8 con esattezza sm-g950f non si riesce ancora a fare il root?
    Grazie

    • admin ha detto:

      Fai una prova con la versione demo del programma. Essendo nuovo modello forse bisogna attendere ancora un po’ prima che il programma sia aggiornato per supportarlo.

  34. Kimo ha detto:

    CIAO
    HO HUAWAI MATE 8 CON ANDROID 7, POSSO FARE IL ROOT UTILIZZANDO QUESTO METODO?
    GRAZIE

  35. Floriana ha detto:

    Ciao, ho un lg leon 4g lte con android 6.0. Quale sarebbe il metodo di root più adatto al mio cellulare? Ho già provato king root ma non ha funzionato. Grazie

  36. Federica ha detto:

    Ciao vorrei fare il root con galaxy note 3 quale metodo mi consigliate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *