Come Risolvere Schermata Blu su Windows 10/8/7/Vista

Commenti: 6

La SCHERMATA BLU (chiamata anche Blue Screen of DeathSTOP Error) appare su Windows quando ci sono seri problemi nel sistema. Quando appare tale schermata blu diventa impossibile accedere ai files del proprio computer e l’unica cosa che si può fare è spegnerlo. In questo articolo però mostriamo una soluzione efficace per risolvere schermata blu su Windows 10/8/7/Vista.

schermata blu windows

Cause del Problema della Schermata Blu su Windows

Solitamente gli errori della schermata blu su Windows sono causati da problemi hardware o da problemi driver & software.

Lo schermo blu all’avvio si verifica invece quando Windows rileva un “Errore STOP.” Esistono diversi tipi di errori di stop, e per questo abbiamo anche scritto un articolo su come risolvere errori di STOP, in base al codice che appare nella schermata blu. In generale comunque, questo errore avviene in presenza di file di sistema corrotti o mancanti e/o che smettono di funzionare. L’unica cosa che Windows può fare in questi casi è fermare il computer e riavviarlo. La schermata blu può portare a perdita di dati e se avviene mentre si sta lavorando, nulla viene salvato.

Come Risolvere Schermata Blu su Windows 10/8/7/Vista

Quando Windows mostra la schermata Blue Screen of Death, in “teoria”si dovrebbe reinstallare Windows da zero. Ma ovviamente molte persone preferiscono evitare tale soluzione perchè significherebbe perdere tempo e dati.

In realtà esistono due possibili soluzioni che andiamo ad illustrare qui di seguito.

SOLUZIONE n.1: Aggiornamento Driver

Siccome il 90% delle volte in cui compare la schermata BLU su Windows, la causa è data dalla presenza nel sistema di driver mancanti o obsoleti, la prima cosa che consigliamo di fare è utilizzare un programma come Driver Easy per verificare e aggiornare questi componenti essenziali di Windows. Ti basteranno 2 minuti per fare tale operazione:

Passo 1. SCARICA e installa Driver Easy sul tuo PC

Passo 2. Avvia la scansione ed effettua l’aggiornamento dei driver

Tutto qui. Questa soluzione è ovviamente adottabile se il tuo PC si avvia e si riesce a lavorare su di esso. In caso contrario ti suggeriamo la soluzione seguente.

SOLUZIONE n.2: Riparazione Windows con Boot Genius

Un’altra soluzione. a volte anche più efficace, è quella di usare Windows Boot Genius, un tool professionale in grado di riparare il sistema e risolvere il problema della schermata blu su Windows 10/8/7/Vista. Per procedere con l’installazione e l’uso del software è indispensabile inserire il codice seriale che si ottiene acquistando la licenza del programma.

Download versione Windows acquista_button_winbootgenius

Note:

  • Il programma consente la riparazione del problema su PC con sistema Windows OS: Windows 10, Windows 8.1, Windows 8/7/Vista/XP.
  • Prima di iniziare l’operazione di ripristino e riparazione della schermata blu, procurati un disco CD/DVD vuoto oppure una chiavetta USB che ti servirà per creare un disco di “riparazione e ripristino”.
  • Ti servirà anche un altro computer Windows (funzionante) per creare il disco di ripristino.

Ecco i passi da seguire per risolvere l’errore della schermata blu:

  • 1. Inserisci il CD/DVD/USB nel computer Windows funzionante e crea il disco di ripristino cliccando sul pulsante BURN del programma Windows Boot Genius.windows boot genius
  • 2. Vai sul PC con il problema della schermata blu e inserisci in esso il CD/DVD/USB creato al primo passaggio. Accendi il computer e premi subito il tasto (F10, F12…) per accedere al BIOS e impostare l’avvio del computer da CD/DVD/USB. Riavvia poi il computer.bios
  • 3. Al riavvio il computer accederà al sistema WinPE e da qui avvia Windows Boot Genius. Vai nella sezione “Windows Recovery” e seleziona la soluzione in base ai “sintomi” dei problemi del tuo PC. Per ogni soluzione troverai una descrizione dettagliata della risoluzione.crash windows

Come già detto in precedenza, la schermata blu su Windows può anche causare perdita di dati. In questo caso potrai provare a recuperare i dati cancellati utilizzando o Windows Boot Genius stesso (dalla sezione “Deleted Recovery“) oppure un software come DATA RECOVERY.

deleted-recovery

Soluzione 3. Recupero dati da PC con schermata BLU

Se ogni volta che avvii Windows appare la schermata blu, questo ti impedisce ovviamente di accedere ai tuoi dati. Per questo motivo vogliamo segnalare un programma che ti permette di recuperare dati da PC bloccato su schermata BLU. Questo programma è RecoverIT. Con questo programma si può creare un disco di “ripristino” (usb o cd/dvd) col quale si può accedere al computer con problema della schermata BLU e recuperare tutti i dati prima di eventuali operazioni di formattazione del disco. Maggiori info a proposito, al link seguuente:

PC non si Avvia correttamente? Ecco come Recuperare i Dati!

6 responses on “Come Risolvere Schermata Blu su Windows 10/8/7/Vista

  1. rosario ha detto:

    ma se non mi fa fare niente, muovo solo il mouse. come faccio a fare tutte queste cose da voi consigliate.saluti

  2. Antonino Vaccaro ha detto:

    Salve!
    Il mio problema di causa schermata blu è da ricondurre ad una violazione della privacy manomettendo il mio hard disk esterno (non so se per rubare informazioni oppure per fare in modo di distruggere tutto quello che nell’harddisk veniva conservato ogni volta che si avviava il Backup e ripristino di Windows 10. Avvio che normalmente avveniva ogni Domenica alle ore 19.00 e che invece accendendo il computer di lunedì mi accorsi per puro caso che si era avviato e dopo poco tempo mi comparve la schermata blu.
    Cosa mi consigli di fare per risolvere il problema?
    Il mio grazie in anticipo con i miei saluti.
    Antonino V.

  3. Mario ha detto:

    Ragazzi io mi sono ritrovato con due computer W8.1 con lo stesso blue screen dopo un update di Microsoff, su tutte due lo stesso errore? E’ possibile che ci sia un baco nel update di 8.1?
    Uno dei due è un touch e non riesco a fare niente.
    Cosa faccio?

  4. Michele ha detto:

    Windows 10 è di gran lunga il peggior software progettato da Microsoft. Dire che è a dir poco problematico (schermate blu e chi più ne ha, più ne metta) è un eufemismo. Ma la cosa più sconcertante, che lascia veramente attoniti, allibiti, basiti ed infine esterrefatti, è
    che a distanza di anni dal suo esordio, il team di Microsoft, non abbia ancora trovato la “quadra”….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *