Dr.Fone Android

drfone-android-boxDr.Fone Android (per Windows) è il primo software “Data Recovery” per smartphone e tablet con sistema operativo Android. Grazie a Dr.Fone per Android potrai recuperare sia Messaggi (SMS e Whatsapp) che Contatti cancellati per errore dal tuo cellulare oppure ripristinare foto e video persi in seguito ad eliminazione, ripristino alle impostazioni di fabbrica, rooting, ecc…

Dr.Fone per Android supporta tantissimi dispositivi Android, di varie marche come Samsung, HTC, LG, HUAWEI, Motorola, e così via. Verifica la compatiblità del tuo dispositivo da questa Lista Dispositivi Compatibili.
Se il tuo dispositivo Android è rootato, allora sicuramente potrà funzionare con Dr.Fone Android. Se invece non ha il root dovrai prima verificarne la compatibilità dal link sopra riportato.

Prima dell’eventuale acquisto si raccomanda di scaricare la versione demo GRATUITA che consente di verificare quali e quanti files sono ancora recuperabili dal tuo dispositivo Android.

Scarica Acquista

Supporta Windows 10 / 8 / 7 / Vista / XP

Windows Se possiedi un Mac OS X vai a Android Data Recovery per Mac

Caratteristiche Dr.Fone per Androidmarche

icon_right[1] Recupera SMS, Contatti, Foto, Video, Messaggi Whatsapp, Audio e Documenti cancellati dal tuo cellulare o tablet Android

icon_right[1] Semplicità di utilizzo, bastano 3 passi per recuperare i dati: collegamento dispositivo, scansione e recupero files

icon_right[1] Recupera dati anche da dispositivi Android con schermo rotto

icon_right[1] Supporta recupero di Foto e Video anche in seguito a rooting o ripristino alle impostazioni di fabbrica del dispositvo

icon_right[1] Compatibile con un gran numero di dispositivi Android, di diverse marche: Samsung, HTC, LG, Sony, Motorola, ZET, Huawei, ecc..

icon_right[1] Tutti i dispositivi con e senza root sono riconosciuti dal programma, indipendentemente dalla versione Android e dal dispositvo.

Guida Dr.Fone Android (Windows)

Guida: Come Recuperare File Cancellati su Android

Passo 1. Avvia Dr.Fone per Android e collega il tuo cellulare/tablet al PC tramite cavo USB

Ecco la schermata iniziale del software:

dr-fone-android-home

NB: Nella versione demo del programma apparirà una schermata iniziale che ti chiederà di registrare (acquistare) il software. Salta questa procedura per continuare a usare la versione demo gratuita di Dr.Fone.

Passo 2: Attiva modalità USB Debugging (Opzionale)

Se sul tuo dispositivo Android non è attivata la modalità “USB Debugging” (indispensabile per far comunicare il software con il cellulare/tablet), il programma mostrerà una schermata come quella qui sotto, chiedendoti di attivare tale modalità.

usb debug

In base alla versione OS Android del tuo dispositivo, ci sono diversi modi per attivare la modalità USB Debug, ecco quali sono:

1) Per versioni Android 2.3 o precedenti: Vai in “Impostazioni” < Clicca “Applicazioni” < Clicca “Sviluppo” < Seleziona “USB debugging”
2) Per versioni Android 3.0 fino alla 4.1: Vai in “Impostazioni” < Clicca “Opzioni Sviluppatore” < Seleziona “USB debugging”
3) Per versioni Android 4.2 o più recenti: Vai in “Impostazioni” < Clicca “Info Telefono” < Clicca “Numero versione” per più volte fino a quanto appae scritto “Sei nella modalità sviluppatore” < Ritorna a “Impostazioni” < Clicca “Opzioni Sviluppatore” < Seleziona “USB debugging’

Passo 3: Analisi e scansione dati del tuo dispositivo Android

Dopo aver messo il tuo dispositivo Android in modalità USB Debugging, ricollegalo al computer e a quel punto dovrebbe essere riconosciuto da Dr.Fone. Nella schermata che appare clicca su “Avvia” per avviare l’analisi del dispositivo

analisi android

Se per caso il tuo dispositivo è Rootato, allora dovrai confermare la procedura di scansione dallo schermo del tuo cellulare/tablet, cliccando su “Consenti

superuser

Una volta confermata l’operazione dallo schermo del tuo dispositivo, ritorna sul programma e scegli i dati che intendi recuperare:

pre-scansione1

Infine dovrai decidere il tipo di scansione da effettuare: standard o avanzata. Quest’ultima è più lenta ma recupera più dati. Il nostro consiglio è di provare prima con la modalità standard e usare quella avanzata solo se non sei riuscito a recuperare i files che desideri.

pre-scansione2

Cliccando in basso a destra su “AVANTI” il programma inizierà la scansione alla ricerca delle foto, video, sms, messaggi Whatsapp, contatti e file audio recuperabili!

Durante tale scansione non scollegare il dispositivo dal PC. Vedrai intanto tutti i files che vengono man mano recuperati da Dr.Fone:

estrazione dati

Passo 3: Anteprima e Recupero Dati

Alla fine della scansione (che ci metterà un bel po’ di tempo… abbi pazienza!) potrai finalmente vedere tramite anteprima tutti i files recuperabili. In “arancione” saranno evidenziati i files cancellati ma ancora recuperabili.

Accedi alla categoria desiderata (contatti, messaggi SMS, chat Whatsapp, galleria foto, video, audio, documenti) e seleziona i files che vuoi recuperare. Infine clicca in basso a destra su RECUPERA per procedere al salvataggio di essi sul computer. I contatti, ad esempio potranno essere salvati in file CSV, vCard o HTML; i messaggi SMS e chat Whatsapp invece in un file di formato CSV o HTML.

recupero dati android

break

Windows Se possiedi un Mac OS X vai a Android Data Recovery per Mac