Come Formattare un Tablet Android

Commenti: 0

Per chi ama utilizzare il tablet per navigare in internet o lavorare o giocare è ovvio pretendere che il dispositivo funzioni sempre senza intoppi. Tuttavia, questo non accade sempre. Capita infatti che col passare del tempo sorgano problemi sul tablet e che esso  funzioni sempre più lentamente o in modo instabile. Nelle situazioni più gravi gli utenti spesso devono spegnere il tablet e riavviarlo per ricominciare ad usarlo.

In queste situazioni una soluzione che viene adottata è quella di formattare il tablet in modo da riportarlo alle condizioni iniziali e sperare che poi funzioni bene come una volta. La formattazione del tablet viene anche fatta quando si decide di vendere o regalare il dispositivo e si vuole evitare che il nuovo proprietario possa accedere a tutti i dati privati salvati sul tablet stesso. Comunque andiamo per gradi e cerchiamo di capire prima quando conviene formattare il tablet e poi come effettuare il reset in modo semplice e sicuro.


Parte 1: Quando occorre formattare il Tablet Android

Ecco qui di seguito le cinque situazioni più comuni che richiedono il ripristino alle condizioni di fabbrica (formattazione) del tuo tablet Android:

  1. Liberare Memoria. Questo è forse il motivo più comune per cui si decide di formattare un tablet Android. Invece di disinstallare ciascuna app singolarmente per liberare memoria, una formattazione consente di risparmiare un sacco di problemi e di tempo. Dopo tutto, un nuovo inizio è l’opzione migliore rispetto all’ordinamento delle app e alla disinstallazione individuale.
  2. Applicazioni vanno in crash. Questo problema è molto frequente ed è molto fastidioso. Inoltre può capitare che il dispositivo Android continua a mostrare notifiche di “chiusura forzata” e avvisi che alcune app hanno smesso di funzionare. In questo scenario è consigliabile eseguire il ripristino di fabbrica di quel tablet.
  3. Lentezza tablet. Se il dispositivo Android impiega più tempo del normale per avviare le applicazioni, significa che le app hanno qualche problema e un reset di fabbrica potrebbe correggere i problemi una volta per tutte.
  4. Batteria dura poco. Questo è un altro indicatore del fatto che il tuo tablet Android ha bisogno di essere formattato. Normalmente, i dispositivi Android hanno una durata della batteria più breve. Tuttavia, se il tuo dispositivo scarica la batteria molto più velocemente del previsto, un ripristino di fabbrica potrebbe aiutare a ripristinare le normali prestazioni e ripristinare il funzionamento della batteria del telefono.
  5. Regalare o vendere il tablet. Se hai deciso di vendere o regalare il dispositivo è consigliabile fare la formattazione in modo da eliminare tutte le informazioni sincronizzate dalle e-mail, foto e dalle altre applicazioni nel telefono.

Parte 2: Come fare Backup dei dati prima di formattare

Prima di formattare il proprio tablet Android è fondamentale eseguire il backup di tutti i dati più importanti. Questo backup può includere tutti i file multimediali come le foto e la musica memorizzata all’ interno del dispositivo Android, nonché i messaggi telefonici e la cronologia del browser. È qui che avere uno strumento come dr.fone – Backup & Ripristino (Android) può essere molto utile.

Ecco le caratteristiche di questo programma:

  • Backup selettivo dei dati Android sul computer con un clic
  • Visualizza in anteprima e ripristina il backup su qualsiasi dispositivo Android.
  • Supporta oltre 8000 dispositivi Android.
  • Nessun rischio di perdita dati durante il backup, l’esportazione o il ripristino.

Puoi scaricare e installare dr.Fone per Windows o MacOS dai link seguenti:

download download_button_mac

Dopo l’installazione si aprirà questa finestra principale:

drfone

Dopo aver avviato il programma scegli la funzione “Backup & Ripristino”

Poi collega il tuo tablet Android al computer tramite cavetto USB. Assicurati di aver abilitato sul tablet la modalità di debug USB (leggi come attivare debug usb). Dopo aver connesso il telefono, fai clic su Backup.

Prima di eseguire il backup potrai scegliere il tipo di file che vui salvare dal tuo tablet Android. Basta selezionare la relativa casella difianco a foto, video, audio, ecc…

restore android after factory reset-Click on Backup Again

Dopo aver selezionato i file da salvare, fai clic su “Backup” per avviare il backup del tuo tablet Android. Durante l’intero processo, tieni il dispositivo sempre connesso al computer.

restore android after factory reset-Wait for Some Moment

Tutto qui. Una volta fatto il backup tutti i dati saranno salvati in un file e sempre tramite dr.Fone potrai ripristinare quei dati su un qualsiasi altro dispositivo Android.

Parte 3: Come formattare un tablet Android tramite PC

Sempre col programma dr.Fone visto sopra è possibile formattare un tablet android tramite PC. Dalla schermata principale del programma ti basterà cliccare sulla funzione “Cancella” come evidenziato nella figura seguente:

Subito dopo dovrai collegare il tuo tablet al computer e procedere alla cancellazione definitiva di tutti i dati.

Un software alternativo a dr.fone per fare il reset del tuo dispositivo Android dal computer è quello di far uso del programma “Universal hard reset tool”.

factory reset android

Step 1 – Innanzitutto scarica e installa questo tool sul tuo PC

Step 2 – Collega il tablet al PC e tramite il programma effettua l’operazione WIPE che cancellerà e formatterà il dispositivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *