iPhone Bloccato in Aggiornamento. Che fare?

Commenti: 0

Uno dei problemi più comuni che si verifica su dispositivi iOS è quello di rimanere bloccato durante un aggiornamento. Alcuni utenti sono così abituati da non meravigliarsi nemmeno più di tanto quando il dispositivo mostra un messaggio di errore durante l’aggiornamento del sistema operativo. Ma per i nuovi utenti un iPhone bloccato in aggiornamento risulta molto grave. Qui di seguito abbiamo voluto elencare alcune soluzioni che ti aiuteranno a risolvere completamente il problema per poi provare di nuovo a installare il nuovo aggiornamento.


Parte 1: Cause del Problema

Sono diverse le possibili cause per cui il tuo iPhone potrebbe bloccarsi sulla schermata di aggiornamento, ma puoi anche rimanere bloccato in diversi momenti della procedura. Ecco alcuni tipi di problemi che potresti riscontrare:

  1. iPhone bloccato sulla barra di caricamento (o avanzamento)
  2. iPhone bloccato durante la ricerca dell’aggiornamento
  3. iPhone bloccato sulla verifica dell’aggiornamento
  4. iPhone bloccato sull’aggiornamento richiesto
  5. Aggiornamento iPhone bloccato sul logo Apple
  6. Aggiornamento iPhone bloccato in attesa del download
  7. Aggiornamento iPhone bloccato sul logo iTunes
  8. Aggiornamento iPhone bloccato sulla schermata di caricamento
  9. Aggiornamento iPhone bloccato sull’aggiornamento delle impostazioni di iCloud

Parte 2: Come sbloccare iPhone in aggiornamento

La soluzione a tali problemi può essere riassunta in 3 parole “Riavvia“, “Ripristina” e “Ripara“. Fondamentalmente, non ci sono altre opzioni, è necessario riavviare l’iPhone se si è bloccati in una schermata specifica e, se non si è in grado di riavviare il dispositivo in modo tradizionale bisogna eseguire un riavvio forzato. Se il problema persiste, è necessario ripristinare il dispositivo e l’ultima opzione è Riparare il dispositivo.

Soluzione 1: Riavvio forzato del iPhone

Se l’iPhone è bloccato in modalità di aggiornamento, puoi provare a fare un riavvio forzato del dispositivo e probabilmente dopo il riavvio non sarà più bloccato. Il riavvio forzato può risolvere diversi problemi, ma la sequenza del riavvio forzato è diversa per le diverse versioni di iPhone, ne abbiamo elencato qui di seguito:

Per iPhone 6 o versioni precedenti:

Passaggio 1: Tocca e premi il tasto di accensione e il tasto Home.

Passaggio 2: Attendi fino a quando non viene visualizzato la barra di scorrimento sullo schermo.

Passaggio 3: Poco dopo, lo schermo diventerà completamente nero ma è necessario continuare a tenere premuti i pulsanti fino a quando non si vede nuovamente il logo Apple.

Passaggio 4: Rilascia i pulsanti per completare il riavvio forzato

Per iPhone 7 e 7 Plus:

Le cose sono un po’diverse per iPhone e iPhone 7 Plus in quanto non hanno un pulsante Home fisico:

Passaggio 1: Tocca e premi il tasto di accensione e riduzione del volume.

Passaggio 2: Tienili premuti fino a quando lo schermo diventa nero e il logo Apple è visibile.

Passaggio 3: Successivamente rilascia i tasti per completare il riavvio forzato

Per iPhone 8 o versioni successive:

Le cose sono cambiate radicalmente per queste nuove versioni di iPhone. Ecco la procedura:

Passaggio 1: Premi prima il tasto Volume su, poi il tasto Volume giù.

Passaggio 2: Premi il tasto laterale finchè lo schermo diventa nero.

Passaggio 3: Continua a tenerlo premuto fino a quando il logo Apple non viene nuovamente visualizzato sullo schermo.

Passaggio 4: Rilascia il pulsante al termine del riavvio forzato.

restart iphoneIn casi normali, tali problemi vengono risolti se si forza semplicemente il riavvio del dispositivo. Ma se il tuo iPhone è ancora alle prese con il problema, devi eliminare l’aggiornamento del software e riprovare dall’inizio.

Passaggio 1: Vai su “Impostazioni” quindi vai su “Generale“.

Passaggio 2: Seleziona “Archiviazione iPhone” ed elimina l’aggiornamento iOS dal tuo iPhone.

Passaggio 3: Clicca “Elimina aggiornamento” e l’aggiornamento verrà eliminato.

Ora che l’aggiornamento è stato eliminato, è necessario tornare a “Generale” da “Impostazioni” e quindi premere “Aggiornamento software”. Scarica una nuova copia dell’aggiornamento e prova a installarlo di nuovo.

Soluzione 2: Aggiorna il sistema tramite iTunes

Se l’aggiornamento dell’iPhone è bloccato sul logo Apple, devi provare un altro metodo per aggiornare il dispositivo. Tali situazioni sono per lo più affrontate dagli utenti se stanno aggiornando iOS tramite OTA, quindi l’aggiornamento tramite iTunes sarà un’opzione migliore.

Passo 1: Innanzitutto aggiorna l’app iTunes sul tuo computer se non l’hai aggiornata da diverso tempo

Passo 2: Collega il dispositivo al computer ed esegui l’app iTunes.

Passo 3: iTunes rileverà automaticamente l’iPhone. Vai nella sezione “Riepilogo” sul lato sinistro del pannello.

Passo 4: Fai click su “Verifica aggiornamenti“. Poi fai clic su Scarica e aggiorna.


Passo 5: Probabilmente ti verrà chiesto il passcode del tuo iPhone, inseriscilo quando richiesto.

Soluzione 3: Ripara iPhone bloccato in aggiornamento

Se le soluzioni sopra descritte non sono in grado di riparare il tuo iPhone e il dispositivo mostra ancora “Aggiornamento iOS bloccato“, allora è probabile che il sistema operativo del tuo iPhone sia danneggiato. Puoi portarlo ad un Centro assistenza Apple più vicino e loro lo ripareranno per te, ma se il tuo iPhone ha una garanzia scaduta, la società ti addebiterà parecchi soldi per riparare il dispositivo.

L’alternativa migliore è quella di utilizzare un buon software di ripristino del sistema per risolvere il problema con il tuo iPhone. È una procedura molto semplice e diretta e chiunque sarà in grado di farlo. Lo strumento di ripristino che consigliamo di provare si chiama ReiBoot, un software che riparerà in pochi minuti il tuo iPhone (o iPad). Ecco i passi da seguire:

Passaggio 1: Scarica e installa ReiBoot sul tuo PC o Mac

 

Dopo l’installazione vedrai una interfaccia principale come questa:

Passaggio 2: Collega l’iPhone al comptuer tramite cavo USB e una volta che ReiBoot rileva l’iPhone, seleziona “Ripara sistema operativo“.


Passaggio 3: Clicca su “Correggi Ora” e il programma ti farà scaricare il pacchetto firmware compatibile col tuo iPhone

download firmwarePassaggio 4: Il firmware è un file di grandi dimensioni e ci vorrà del tempo per scaricarlo, ma una volta scaricato è sufficiente fare clic su “Ripara ora” per avviare il processo di ripristino del iPhone.

repair systemCome puoi vedere è una procedura molto semplice e molto efficace. Se l’iOS del tuo iPhone è danneggiato, ReiBoot lo riparerà il prima possibile, senza eliminare i dati dal tuo iPhone.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *