CPU al 100% su Windows 10? Ecco come risolvere

Commenti: 5

La CPU, il “cervello” del computer, può risultare sovraccarico se viene impegnato in troppi processi ed operazioni contemporanee. In questi casi si verifica il problema della CPU al 100% con l’avviso relativo della memoria piena utilizzata. In queste situazioni di CPU al 100% il computer risulta molto lento e davvero “affaticato”. Un problema analogo a questo è quello dell’uso disco al 100%, di cui abbiamo parlato in tale guida: Utilizzo Disco al 100% su Windows 10.

Ritornando al problema dell’alto uso della CPU, anche Windows 10 purtroppo non è immune da tale problema, anzi dalle segnalazioni che ci arrivano e dai tanti post che si trovano in rete sembrerebbe che nonostante i computer sempre più potenti il problema della CPU al 100% è ancora presente più che mai!
E allora come prevenire l’elevato utilizzo della CPU su Windows 10? Qui di seguito diamo 5 consigli che sicuramente ti aiuteranno.

1. Disabilitare il servizio “antimalware service executable”

Quando il PC Windows 10 risulta lento e il processore sembra “imballato”, facendo CTRL + ALT + CANC e accedendo a GESTIONE ATTIVITA’ è probabile che si noti il processo “antimalware service executable” che occupa gran parte della memoria e della CPU.

cpu al 100%

Questo è un servizio di Windows Defender che ci protegge dalle minacce del web ma spesso rappresenta la causa principale della CPU al 100%. In questi casi conviene disabilitare del tutto Windows Defender e utilizzare al suo posto un qualsiasi altro antivirus/antispyware che garantisca protezione senza sovraccaricare la CPU.

2. Disattivare suggerimenti di Windows 10

Hai notato che alcuni suggerimenti appaiono in automatico con Windows 10? Questi suggerimenti potrebbero anche essere la causa di elevato utilizzo della CPU. Vai al menu Start e scegli “Impostazioni” -> “Sistema” -> “Notifiche e azioni”, e da qui disattiva l’opzione “Ottieni consigli, trucchi e suggerimenti”.

1481580351-1802-20161116

3. Ottimizza prestazioni Windows 10

L’errata regolazione delle impostazioni di prestazioni di sistema è un altra causa dell’elevato uso della CPU su Windows 10. Per fortuna è possibile modificare queste impostazioni per ottenere l’ottimizzazione del sistema. Ecco come fare:

1. Clicca col tasto destro del mouse sull’icona “computer” e poi clicca su “Proprietà

2. Vai in “Impostazioni sistema avanzate” e seleziona “Proprietà Sistema”.

3. Scegli “Impostazioni” e “Regola per migliori prestazioni”, poi clicca su “Applica”.

4. Non dimenticare di riavviare poi il computer.

1481580347-4410-20161116

4: Deframmenta il disco

Per rendere il computer e l’hard disk più efficiente è consigliabile utilizzare Wise Cleaner, che è in grado di ottimizzare e deframmentare il disco di Windows 10.

deframmentazione disco windows 10

5. Disabilita programmi inutili all’avvio di Windows 10

Se il problema della CPU al 100% su Windows 10 si presenta specialmente all’avvio del computer allora accedi al Task Manager (facendo CTRL+ALT+CANC e cliccando su “Gestione Attività”) e poi accedi alla scheda AVVIO da cui potrai disabilitare tutti i programmi e servizi inutili.

avvio

6. Impostare manualmente gli Aggiornamenti Windows

Spesso il problema della CPU al 100% nasce quando gli aggiornamenti Windows (Windows Update) sono impostati in modo tale da partire in automatico. Questa partenza “automatica” degli aggiornamenti potrebbe andare ad “accavallarsi” ad altre operazioni presenti sul PC e quindi a portare l’uso della CPU al 100%.  Ecco i passi da seguire per disattivare gli aggiornamenti automatici di Windows. Il caso

> Per prima cosa Tasto Start + R > In Esegui digitiamo: services.msc > Invio

> Nel Menu “Servizi” cerca e clicca su “Windows Update” > seleziona con il tasto destro > Arresta.

> Seleziona poi nuovamente Windows Update col tasto destro e vai in Proprieta’. Qui Seleziona “Tipo di Avvio“: Manuale > Applica > conferma cliccando su OK

Proprieta

Dopo aver seguito questa procedura potrai decidere tu quando scaricare e installare gli aggiornamenti Windows. Ovviamente dovrai fare tale operazione manualmente, ma almeno la tua CPU non verrà stressata!

5 responses on “CPU al 100% su Windows 10? Ecco come risolvere

  1. admin ha detto:

    Un altro processo che spesso e volentieri porta la CPU al 100% con conseguenti rallentamenti e blocchi è sicuramente quello di Windows quando avvia la ricerca di aggiornamenti (Windows Update). Tale processo nella gestione attività viene indicato come “Host servizio sistema locale”. Disattivandolo si risolve tutto!

  2. Rudeboy ha detto:

    ma windows non mi permette di disattivare ” Host servizio sistema locale”, come faccio?
    grazie

  3. admin ha detto:

    Quando apri SERVIZI fai click col tasto destro del mouse e scegli “Esegui come amministratore”

  4. Fabiola ha detto:

    Salve, ho il pc con windows 10 (ex 8.1) che va lentissimo, a scatti, il mous che si blocca, mi chiude le foto ecc. Ho fatto varie pulizie con avg(a pagamento), malarebyte e ccleaner ma ho risolto poco. Mi sono accorta di avere la CPU a 99% x un programma (che nella CPU mi risulta doppio ma con i valori normali) “WMI Provider Host” che sta lavorando al 93,1% . Come posso fare x risolvere il problema? Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *