Come Proteggere una Presentazione Powerpoint?

Commenti: 0

Cosìccome si tende sempre più spesso a proteggere documenti PDF da azioni come stampa, copia o modifica, anche le presentazioni Powerpoint potrebbero essere facilmente manipolate e copiate se non si applica un minimo di protezione. Qui di seguito vediamo due modi per proteggere una presentazione powerpoint in modo da condividerla senza preoccupazioni.

Soluzione 1: Proteggere PPT tramite Password

(Guida valida per Office PowerPoint 2003, 2007, 2010)

1. Clicca sul pulsante Office (Icona PowerPoint nel caso della versione 2010) in alto a sinistra

2. Clicca su Salva Come… (si aprirà la finestra per il salvataggio)

3. Clicca Strumenti e scegli poi Opzioni Generali (vedi immagine sotto)

4. Nella finestra che si apre potrai inserire la password di protezione. Potrai impostare sia una “password di apertura” che una “password di modifica” o entrambe. La prima è la password che viene chiesta quando si apre un file powerpoint; la seconda invece è la password che viene richiesta se si tenta di modificare il documento.

NB: Si consiglia di impostare una password di almeno 8 caratteri e che contenga sia numeri che lettere… in questo modo sarà sicuramente più complesso usare software di recupero password powerpoint per scoprire la password.

Per creare una password all’apertura della presentazione è anche possibile cliccare sul pulsante Office accedere alla voce Prepara e infine selezionare “Encrypt Document”.

Quando si aprirà la presentazione powerpoint dovrebbe apparire una piccola finestra che richiederà la password:

Soluzione 2: Proteggere Powerpoint tramite Restrizioni Permessi

(Per Office PowerPoint 2007 e versioni successive)

1. Apri la presentazione PowerPoint da proteggere

2. Dalla scheda Revisione scegli Proteggi Presentazione.

3. Clicca su Accesso Ristretto (si aprirà una finestra con i vari permessi)

4. Nel box Lettura potrai inserire l’indirizzo email di coloro che saranno abilitati ad aprire la presentazione

5. Nel campo Modifica invece potrai inserire l’email di coloro che potranno modificare la presentazione.

NB: Per tali funzionalità è indispensabile avere un account Microsoft attivo.

6. Cliccando su Altre Opzioni sarà possibile definire anche un tempo di “scadenza” del PowerPoint oltre il quale non sarà più possibile accedere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *