Come Fare il Mirroring dello Schermo Android sulla TV?

Commenti: 0

Dieci anni fa l’idea che si potesse eseguire il mirroring dello schermo del proprio cellulare sul televisore sembrava pura fantascienza, ma oggi questo è fattibile e consente di visualizzare giochi e filmati sul grande schermo della TV anzichè sul piccolo display dello smartphone o tablet.

Come solitamente accade per per quasi tutti i problemi tecnologici, ci sono diversi approcci al problema per fare il mirroring dello schermo Android sulla TV. È possibile utilizzare anche il browser Chrome per inviare in streaming film, foto e molto altro ancora. È anche possibile utilizzare il dispositivo Miracast Dongle per proiettare in modalità wireless lo schermo Android sulla TV.

Nonostante Chrome sia una buona soluzione per lo streaming di contenuti multimediali e le ottime offerte Miracast, esso sono un po’ instabili per fare il mirroring. Se si vuole fare un mirroring perfetto con bassa latenza, senza rischio di interferenze wireless o interruzioni, una riproduzione audio di qualità, è consigliabile fare una connessione diretta e cablata tra il telefono e il display del tuo Android.

Parte 1: Come fare Mirroring Android tramite cavo

Dopo aver verificato che il tuo telefono supporta la connessione MHL, l’unica cosa che ti serve è un cavo MHL per il telefono. Un cavo di questo genere costa circa 10€ ed è come quello raffigurato qui sotto.

mirroring android

Ci sono attualmente tre tipi di cavo MHL presenti sul mercato. Il primo tipo è noto come adattatore micro-USB-to-HDMI standard e dispone di 5 pin nel connettore micro USB. Questo è il tipo di cavo usato dalla maggior parte dei dispositivi MHL. Il secondo tipo è l’adattatore HDMI micro-USB-to-Samsung e dispone di 11 pin nel connettore micro USB. Questo è il tipo di cavo usato dalla maggior parte dei dispositivi Samsung (anche se alcuni di loro utilizzano lo standard 5-pin).
Infine, vi èil cavo Passive MHL. Infatti, oltre al tipo di cavi MHL, gli adattatori MHL sono disponibili in forma passiva e attiva. I cavi attivi, come quelli di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente, comprendono un adattatore di potenza che converte lo standard MHL in HDMI in modo da poter collegare il telefono ad un qualsiasi televisore, proiettore o ricevitore ad una porta libera HDMI. I cavi MHL passivi invece non includono l’adattamento segnale attivo e sono destinati per il collegamento tra un dispositivo MHL e un display MHL. Anche se non hanno un cavo supplementare per la ricarica forniscono ugualmente energia al dispositivo una volta collegato. In generale comunque noi sconsigliamo di acquistare un cavo Passivo ma di optare per un cavo MHL attivo.

Una volta collegato il cellulare/tablet Android alla TV tramite questo cavo potrai subito vedere lo schermo sul televisore:

how-to-connect-android-phone-to-tv-with

image1

Parte 2: Usare MirrorGO per fare mirroring Android su PC e TV

Grazie al programma MirrorGO potrai fare mirroring Android sul tuo PC sia tramite connessione USB che tramite connessione Wi-fi. Una volta effettuato il mirroring sul PC, collegando il PC alla TV potrai ovviamente proiettare lo schermo del dispositivo Android anche sulla tua TV o Smart TV. Questo software è compatibile con tutti i dispositivi Android, anche i più recenti. Leggi ad esempio la guida come fare mirroring Galaxy su PC.

mobilego1

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *