PC non si Avvia correttamente? Ecco come Recuperare i Dati!

Commenti: 0

Indipendentemente dal computer che possiedi, fisso o portatile, e dalla marca e modello (Acer, Asus, Lenovo, Dell, Toshiba, HP, ecc…) potresti ritrovarti col problema che andiamo ad analizzare in questo articolo, ossia il PC non si avvia correttamente. Il computer, o meglio il sistema operativo (Windows) potrebbe infatti avere dei problemi ad avviarsi e questo causa inesorabilmente il “blocco” del sistema. Il problema potrebbe presentarsi con il PC bloccato sul logo di Windows oppure con la comparsa di una SCHERMATA BLU.

Tutti questi problemi di solito si presentano improvvisamente su Windows 10/8/7 o in altre versioni e impediscono l’accesso al disco rigido e quindi anche ai tuoi dati. In tale situazione il primo pensiero va proprio ai dati (documenti, foto, video, email, ecc…) e ci si chiede: “come recuperare dati da PC che non si avvia?”. Qui di seguito segnaleremo una soluzione semplice ed efficace!

È possibile recuperare dati da PC che non si avvia (Windows corrotto)?

La maggior parte delle persone nemmeno immaginano che sia possibile accedere ai dati del disco rigido anche quando il sistema operativo (Windows) non va. La realtà invece dice che esistono dei programmi professionali in grado di accedere ugualmente al disco rigido e recuperare tutti i dati presenti in esso. Tra questi programmi vogliamo segnalare RECOVERIT, un sotware nato per recuperare dati cancellati da qualsiasi supporto di archiviazione e che al suo interno possiede anche la funzione di recupero dati da PC rotto.

Come recuperare dati da PC che non si Avvia con RecoverIT

Innanzitutto, scarica e installa RECOVERIT su un computer funzionante. Un qualsiasi PC con sistema operativo Windows va benissimo. Ecco i link da cui scaricare il software:

 

Installa ed avvia il programma su quel PC e vedrai la seguente schermata iniziale:

Da questa interfaccia iniziale clicca in basso su RECUPERA DA COMPUTER IN CRASH

Questa funzione consente di creare subito un disco di “ripristino” o di “avvio”, disco che servirà ad accedere alla memoria del PC che non si avvia per recuperare tutti i dati contenuti in esso.

Dopo aver cliccato sulla funzione sopra descritta si aprirà una finestra con la seguente dicitura “crea unità avviabile per recuperare dati quando Windows non è in grado di avviarsi”.

Clicca in basso a destra su AVVIO per scegliere il tipo di disco di avvio da creare. Potrai scegliere tra unità USB avviabile (cioè una chiavetta USB) oppure unità CD/DVD avviabile. Supponiamo di creare un disco USB. Prima di procedere assicurati che sulla pen-drive non ci siano dei dati perchè questi verrebbero cancellati.

Una volta che il disco di avvio viene creato apparirà una finestra del genere.

Adesso  ritorna sul PC che non si avvia e da cui vuoi recuperare i dati. Prima di collegare il disco USB di avvio appena creato dovrai accedere al BIOS e fare qualche modifica. Per accedere al BIOS riavvia il computer e premi subito il tasto F1, F2, F10 o F12, il tasto cambia in base al modello del computer. Qui di seguito una tabella riassuntiva che indica con il tasto “bios” da premere:

MarcaModelloTasto BIOS
HPPC desktop HP e Compaq (costruiti nel 2006 o successivi (forniti con Vista o Windows 7))F10
HPPC desktop HP e Compaq (costruiti prima del 2006 (XP o versioni precedenti) )F1
HPPC Notebook HPF10
DELLDell Inspiron, Dell Dimension, Dell Precision, Dell Optiplex, Dell Vostro Dell XPSF2
DELLDell LatitudeFn+F1
AcerAspire, Power, Veriton, Extensa, Ferrari, TravelMate, AltosDEL o F2
GatewayDX, FX, One, GM, GT, GX, Profile, AstroF1
GatewayModello più vecchioF2
LenovoLenovoF2
Fujitsu,NEC, SharpFujitsu,NEC, SharpF2
ToshibaPortégé, Satellite, Tecra, EquiumF1 oppure ESC
ToshibaToshiba EquiumF12
ShuttleGlamor G-Series, D’vo, Prima P2-Series, Workstation, X Mini XPC, SurveillanceF1 oppure DEL
PhoenixPhoenix BIOSF2
AMD® (Advanced Micro Devices, Inc.)AMD® (Advanced Micro Devices, Inc.) BIOSF1
AwardAward BIOSDEL
AMI (American Megatrends, Inc.)AMI (American Megatrends, Inc.) BIOSDEL

Quando accedi al BIOS, tramite i tasti freccia (sinistra e destra) dovrai accedere alla sezione “BOOT”.

Da questa sezione utilizza i tasti + (più) e – (meno) per impostare “Removable Devices” come primo disco da verificare e avviare.

Fatto ciò potrai collegare il disco USB al computer e riavvia il PC. Il disco verrà letto e si aprirà la finestra di RecoverIT da cui potrai scegliere la modalità di recupero e avviare la scansione.

Al termine della scansione potrai vedere tutti i file trovati:

Seleziona i dati che vuoi recuperare e infine clicca sul pulsante “RECUPERA” in basso a destra.

NB: Per procedere al recupero e salvataggio dei dati ti verrà chiesto di acquistare la licenza del programma. Tale licenza è valida a VITA.

Subito dopo l’acquisto riceverai via email il codice di attivazione che dovrai inserire nel programma, cliccando sull’icona della “chiave” in alto a destra del programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *