Commenti: 0

Cosa sono e perchè conviene aggiungere partizioni?

Quando si fa riferimento a un disco rigido del computer, una partizione del disco è una sezione del disco rigido separata da altri segmenti. Le partizioni consentono agli utenti di dividere un disco fisico in sezioni logiche. Ad esempio, consentire l’esecuzione di più sistemi operativi sullo stesso dispositivo.

Quindi le partizioni consentono di segmentare un hard disk o un’unità al fine di separare i programmi dai file o installare un secondo sistema operativo.

Quando parliamo di “unità” etichettate con C :, D: e così via, stiamo effettivamente parlando di partizioni, sezioni dell’unità fisica. Ogni disco rigido ha almeno una partizione. Puoi ridurre una partizione e crearne di nuove dallo spazio extra. Questo è utile se desideri installare più di un sistema operativo o se desideri separare programmi e dati.

Per capire quali e quante partizioni sono presenti sul tuo PC ti basta fare doppio click sull’icona “Questo PC” sul desktop e si aprirà una cartella che mostrerà i dispositivi e le unità (partizioni) presenti nel sistema. Nella figura seguente un esempio di PC con due partizioni: la partizione C: su cui è installato il sistema operativo e la partizione D: su cui è possibile salvare programmi e dati vari.

Conviene sempre avere una partizione C: dedicata al sistema operativo in modo che Windows non rallenti o si inceppi a causa di troppi dati sulla sua partizione.

Come Aggiungere una o più Partizioni sul PC

E’ molto semplice aggiungere partizioni sul PC. Qui di seguito però vogliamo segnalare le precauzioni da prendere e i passaggi da seguire in modo da partizionare il PC senza rischiare di pedere dati o combinare guai!

Passaggio 1: Esegui un backup completo dell’intera unità se non ne hai già una. I disastri accadono. A tal proposito puoi anche leggere questa guida: come fare backup dle PC

Passaggio 2: Assicurati di disporre di spazio libero sufficiente sulla partizione esistente e che verrà usato per creare la nuova partizione. Per fare spazio su disco (e quindi sulla partizione) potresti pensare di trovare e rimuovere file duplicati, eliminare file inutili e svuotare il cestino.

Se non hai ancora spazio sufficiente, puoi spostare i file su un’unità esterna. Una volta terminato il partizionamento potrai nuovamente spostarli nella nuova partizione.

Passaggio 3: Utilizza uno strumento di partizionamento.

Questo è il passaggio fondamentale. Esistono tanti strumenti e software progettati per aggiungere partizioni sul PC o per gestirli. Tra questi va citato sicuramente anche lo strumento integrato in Windows e che si chiama Gestione Disco

Per aprire questo strumento, digita la parola “partizione” nella barra di ricerca e fai clic sul risultato “Crea e formatta le partizioni del disco rigido”

Si aprirà così lo strumento “Gestione Disco“:

Ora fai clic con il tasto destro del mouse sulla partizione (da cui creare la nuova) e seleziona Riduci volume.

Si aprirà una finestra che ti chiederà di quanto vuoi ridurre la partizione. Il numero predefinito sarà il massimo disponibile.

E qui sta il problema di Gestione disco: se la partizione corrente ha 228 GB disponibili, dovresti essere in grado di ridurla fino a 227 GB. Ma Gestione disco potrebbe non permetterti di ridurlo così tanto. L’unità potrebbe disporre di 23 GB di spazio libero, ma Gestione disco potrebbe consentirne solo 12 GB. Se il programma non ti consente di ridurre la partizione di quanto desideri ti conviene usare un software alternativo come Partition Assistant, uno dei migliori programmi sul mercato in grado di gestire le partizioni del PC senza limitazioni di ogni tipo.

Questo programma consente di aggiungere partizioni sul PC in modo semplice e veloce e consente di ridurre la partizione fino a quando non c’è quasi più spazio disponibile. Ecco il link da cui potrai scaricare e installare questo programma:

Supporta Windows 10/8/7/Vista & XP

Dopo l’installazione avvia il programma e vedrai questa schermata iniziale:

Per aggiungere una nuova partizione al sistema potrai o cliccare a sinistra sull’opzione “creare partizione” oppure facendo click col tasto destro del mouse sulla partizione sorgente da cui creare la nuova. Nella figura seguente sono descritti i 3 click da fare per iniziare a creare una nuova partizione sul disco selezionato:

Se ad esempio hai una partizione E:\ molto grande, es. di 100 GB, dopo averla selezionata nel programma e cliccato su “creare partizione” potrai creare da essa una nuova partizione di dimensione minore a 100GB (anche 99.9GB) che verrà individuata dalla lettera F:\.

Infine clicca su OK per ritornare alla schermata iniziale e qui clicca in alto su “Applicare” per confermare le operazioni e metterle in atto.

Avrai così aggiunto una nuova partizione sul PC senza alcun rischio per i tuoi dati!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *