Equalizzatore Audio per Mac

Categoria:
Utilità MAC
Commenti: 0

Ti piace fare o ascoltare musica col tuo Mac ma cerchi un modo per migliorare la qualità del suono? Vuoi aggiungere effetti audio, eco o reverbero alla tua musica ma non sai quale applicazione scaricare sul tuo Mac? Beh, la risposta è molto semplice! Ti serve un equalizzatore! Un software “equalizzatore” in macOS (o su PC Windows) ti consente di assumere il controllo della riproduzione audio. Puoi utilizzare un equalizzatore audio per mac per risolvere un audio problematico o migliorare la musica registrata. Questo articolo mostra cinque modi per usare un equalizzatore in macOS.

Sommario

1. Audio Hijack

Audio Hijack è un equalizzatore audio per mac di livello professionale che ti consente di applicare effetti all’audio di sistema del tuo Mac. Può indirizzare l’audio da una singola applicazione o dall’intero sistema. Puoi facilmente inserire un equalizzatore a dieci o trenta bande e migliorare il suono con precisione. A meno che tu non sia un professionista dell’audio, potrebbe essere necessario un po’ di tempo per acquisire familiarità con il set completo di funzionalità dell’applicazione. Se vuoi solo le basi, la soluzione n.2 emplifica l’applicazione in una semplice curva di equalizzazione al tuo Mac.

Audio Hijack consente di fare anche una serie di altre cose oltre all’equalizzazione, come la compressione e il filtraggio. Se sai come utilizzare questi strumenti, Audio Hijack ti offre un controllo incredibilmente preciso sull’audio del tuo sistema. Audio Hijack fornisce anche strumenti per la registrazione di flussi audio, rendendolo ideale per podcaster e streamer per registrare le proprie tracce.

Articolo correlato: Registrare audio su Mac

2. Boom2

Popolare applicazione di equalizzazione per macOS, Boom2 prende tutto ciò che riguarda il Boom originale e lo rende migliore. Vuoi ottimizzare istantaneamente il volume dei tuoi file multimediali? Boom2 utilizza un algoritmo intelligente e fa il lavoro per te. Per il prezzo di $13,99 nel Mac App Store, Boom2 consiglierà anche le impostazioni ottimali dell’equalizzatore per qualsiasi file audio o video.

La cosa migliore è che puoi installare l’app “Boom Remote” sul tuo iPhone o iPad e assumere il controllo dei livelli di volume predefiniti del tuo Mac e dei vari effetti di equalizzazione dell’app. Il fatto che funzioni anche per Spotify, QuickTime, Music e VLC aiuta a migliorare ulteriormente il cartellino del prezzo.

3. Airfoil

Dai creatori di Audio Hijack, Airfoil è concepito come un’applicazione gratuita per il routing dell’audio ad altri dispositivi in modalità wireless. Tuttavia, viene fornito anche con un semplice equalizzatore a 10 bande che può essere applicato a qualsiasi sorgente sonora sul computer. Non è necessario instradare l’audio per sfruttare l’equalizzatore, quindi puoi applicare un equalizzatore gratuito a qualsiasi audio macOS da un’applicazione o dall’intero sistema.

L’app è estremamente semplice. Ci sono solo una manciata di pulsanti nell’intera applicazione. Seleziona la sorgente audio in alto, quindi regola l’equalizzatore come desideri. Questo è tutto quello che c’è da fare!

4. eqMac

Disponibile gratuitamente, eqMac è un’applicazione macOS relativamente nuova, ma ha già conquistato parecchi fan. Se ritieni che il tuo Mac non abbia abbastanza bassi o manchi di potenza, regolarlo in eqMac è semplicissimo. L’equalizzatore di base è senza dubbio migliore per i principianti con le levette per i livelli bassi, medi e alti. L’equalizzatore più avanzato aggiunge una serie di opzioni, inclusa la regolazione della gamma di frequenza/Hz per un suono molto più vero.

Un amplificatore di volume ti aiuterà anche a portare le cose al massimo, letteralmente, con l’opportunità di aumentare il volume ai limiti dell’esperienza macOS. Se vuoi spostare il bilanciamento del suono da destra a sinistra, puoi farlo anche facilmente. Inoltre, funziona sia con AirPods e cuffie che con gli altoparlanti generali, poiché qualsiasi modifica all’interno dell’equalizzatore influenzerà il suono, indipendentemente dall’uscita. Il fatto che tutto ciò possa essere fatto senza alcun costo rende eqMac una scelta incredibilmente interessante per i possessori di un macOS.

5. Music Equalizer

Mentre le app dedicate possono aggiungere funzionalità extra, spesso a pagamento, a volte il meglio è proprio lì di fronte a te. All’interno dell’app Musica dedicata sul Mac, puoi accedere all’app e fare clic su “Finestra -> Equalizzatore” dal menu in alto. Come il resto delle app dell’equalizzatore, l’app Musica funziona in modo abbastanza simile in quanto ha le stesse opzioni.

Puoi scegliere un preset da una varietà di diversi tipi di musica o trascinare i cursori per regolare il volume all’interno di ciascuna gamma di frequenza. Puoi anche regolare il volume del preamplificatore che coprirà tutte le frequenze disponibili. Una volta trovate le impostazioni esatte che desideri, puoi andare avanti e creare il tuo “profilo predefinito” in modo da non dover mai più trovare le stesse impostazioni.

Un’ultima impostazione è quella di andare in “Musica -> Preferenze” e fare clic su Riproduzione in modo da poter assicurarsi che sia selezionato “Migliora suono“. È possibile diminuire o aumentare il potenziatore del suono finché non si trova l’impostazione ottimale. Sebbene non sia così ricca di funzionalità come app come Airfoil o Boom2, l’app Music è gratuita, integrata e facile da ottimizzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *